Mangiare a Catania in 3 indirizzi

Il cibo in Sicilia, si sa, è un’arte e ancora prima di partire la mia testa era già in “modalità arancino”, in barba a qualsiasi tipo di dieta.

dieta

…o arancini 😀

È che i siciliani, quando si tratta di buon cibo, ne sanno una più del diavolo, e la gamma di sfizioserie dolci e salate tra le quali scegliere è pressoché illimitata.

I famosi arancini sono solo la punta dell’iceberg: bombe, cartocciate, pizzette, pasta di mandorle semplice e ripiena, crema e pesto di pistacchi, cannoli di ricotta, granite con panna e brioche, minne di Sant’Agata, cassatine…

Prima di partire ci siamo ampiamente documentati su cosa avremmo assaggiato (cioè, non so se riesco a farvi capire a che livello di golosità siamo… ancor prima dei monumenti, la pappa!) leggendo blog di chi a Catania c’è nato e la conosce come le sue tasche.

Velia di Alla Fine di Un Viaggio ci ha aiutati con questo post in particolare e un altro nel quale fa proprio i nomi di riferimento per poter mangiare bene a Catania e dintorni, dal suo punto di vista. Non abbiamo avuto molta fortuna con i posti da lei suggeriti, nel senso che o siamo capitati nel giorno di riposo settimanale o non siamo riusciti a trovare posto al momento della prenotazione. I suoi consigli però ci hanno comunque fatto comodo e per questo la ringraziamo ancora 😉

Ma quindi dove vi consigliamo di mangiare a Catania?

Dipende…Di cosa avete voglia?

Bar Pasticceria Spinella

Avendo trovato la pasticceria suggerita da Velia chiusa per riposo settimanale (era lunedì), ci fermiamo a quella accanto, il Bar Pasticceria Spinella, che sforna delizie dal 1936. Ha i tavoli all’aperto protetti da ombrelloni che ci riparano dal forte sole (e siamo solo ad aprile), in più ha una vista privilegiata sull’ingresso della bella Villa Bellini, un parco splendido del quale vi avevamo già parlato. Il nostro cameriere se la ride dopo che ha preso la nostra ordinazione: “Facci assaggiare un po’ di tutto” e questo è quello che ci porta, consigliati tra i prodotti più freschi che ha.

20180423_121458

Dalla pizza, in senso orario, bolognese, arancino, cartocciata

20180423_123608

Sua Maestà Cannolo e Granita al Caffè con Panna

Un pranzo da re con pochi euro. Quindi, se avete voglia di sfizi e gastronomia tipica siciliana, ve lo consigliamo al 100%.

Il Bar Pasticceria Spinella si trova in Via Etnea, 292, 95131 Catania CT

I Capricciusi

Se avete voglia di una pizza gourmet o di un bell’hamburger siete nel posto giusto. I Capricciusi è il locale che forse mancava a Catania, perché le dà quel tocco di internazionalità che a me ha garbato parecchio. Le pareti antiche di roccia e gli alti soffitti a volta ben si accompagnano con i tavoli dall’apparecchiatura moderna, il tutto in una location suggestiva come Piazza Mazzini, una delle mie preferite nel centro storico di Catania, soprattutto di sera, quando i portici sembrano brillare di luce propria.

20180423_200219

20180421_211641DSC_0367

Dall’impasto leggero e digeribile, le pizze si possono ordinare nella versione classica o speciale, e cioè a vulcano o a cannolo, tutte con condimenti e accostamenti originali e di qualità.

20180423_204338

Una pizza cannolo

Non so per la carne, perchè non l’abbiamo assaggiata, ma per tutto il resto gli ingredienti sono tutti 100% siculi, come la birra, prodotta da un birrificio indipendente di Catania, o i salumi e i formaggi accompagnati da miele e marmellata, tutto rigorosamente local.

I Capricciusi si trova in Piazza Mazzini, 19, 95121 Catania CT.

À Latruzza

Ci spostiamo ad Acitrezza, a pochi km da Catania, incuriositi da uno dei locali preferiti da Velia, ma purtroppo non troviamo posto per via di un banchetto.

Con la scusa di cercare un altro posto dove mangiare, ci facciamo una passeggiata molto piacevole in questo borgo di pescatori che ha saputo mantenere un’aria genuina nel tempo.

Una visita ad Acitrezza significa ripercorrere i luoghi protagonisti de I Malavoglia, uno dei miei libri preferiti, come avevo scritto qui.

Tutto rimanda alla sfortunate vicende di Padron ’Ntoni e Bastianazzo, dalla Casa del Nespolo (nome favorito per la maggior parte delle pensioni e dei locali lungomare, come quello scelto da Velia), alle colonne di basalto utilizzate per ormeggiare le barche dei pescatori (la Provvidenza).

Si respira una bella atmosfera. Il lungomare è vivace, pieno di chioschi, ed è una platea privilegiata sui faraglioni in mezzo al mare, lanciati da Polifemo, secondo la tradizione, davvero scenografici. Mi piace poi la barocca Chiesa di San Giovanni Battista che sembra guardare dall’alto il mare e i pescatori col suo occhio attento, quasi a dar loro una benedizione ovunque si trovino.

DSC_0458DSC_0459DSC_0463DSC_0465DSC_0466DSC_0469 2DSC_0471DSC_0474 2DSC_0475DSC_0476DSC_0480DSC_0481DSC_0483

À Latruzza è una posada siciliana, un posto semplice che affaccia sul porto, a due passi dal mercato ittico. La leggenda vuole che fosse gestita da una scaltra locandiera soprannominata À Latruzza (la ladruncola) poiché derubava i viandanti durante la notte.

IMG_20180422_200341104

Il nostro consiglio in generale, qualora vi andasse una bella mangiata di pesce, è quello di chiedere sempre cosa ci sia di fresco perché purtroppo stare fisicamente sul mare e su un’isola non sempre è sinonimo di “non surgelato”.

La sera prima siamo capitati in un ristorante del centro storico catanese: recensioni ottime, ma di pesce fresco non abbiamo sentito neanche l’odore. Quindi, memori dell’esperienza, stavolta facciamo la fatidica domanda alla cameriera e restiamo sorpresi nel constatare che neanche la metà dei piatti nel menù sono a base di pesce fresco.

Mangiamo bene, ovviamente, ed è per questo che vi suggeriamo questo locale, ma perché siamo andati sul sicuro. Ottime la zuppa di cozze accompagnata da una focaccia all’origano dal nome particolare,”faccia di vecchia”, le sarde alla beccafico, la frittura di paranza. Indimenticabili le cassettine, mai mangiate così fresche…

IMG_20180422_204851456

Sarde alla beccafico

D’altronde lo dico sempre che la pasta di mandorle è il vero cibo degli dei..

À Latruzza si trova in Via Marina, 6, 95026 AciTrezza, Acicastello CT.

Scusate la scarsità di foto, ma quando arriva la pappa non sappiamo aspettare…;)

E voi siete più da dolce o da salato? Quale specialità tipica siciliana preferite?

Immagine copertina Unsplash by freestocks.org